Contest Robocup 2019

Gli allievi dell’Istituto Tecnico Tecnologico “E. Breda” al Contest Robocup

Nella giornata di sabato 16 marzo presso il sito produttivo della ABB S.p.A. di Vittuone, azienda leader nel campo della robotica, si è tenuta la prima edizione del CONTEST ROBOCUP 2019 gara di robotica riservata agli studenti degli istituti tecnici industriali del 5° anno. Le Opere Sociali Don Bosco erano presenti con un gruppo di studenti delle classi quinte dell’indirizzo meccanica meccatronica.

Gli studenti Bombonato Stefano, Fumagalli Davide, Medrano Franklin, Meknassi Monir, Pini Andrea e Vicidomini Luigi, coordinati dal prof. Megliani Massimo,  si sono cimentati in tre prove: gara a quiz, gara robot (prova pratica) e gara robot studio (prova pratica) raggiungendo l’importante traguardo delle semifinali.

Un grosso complimento a tutti!

Arduino Day alle OSDB!

Sabato 16 marzo 2019: anche alle Opere Sociali Don Bosco si celebra l’Arduino Day

Sabato 16 marzo, dalle ore 8:00 alle ore 12:00 gli allievi dell’Istituto Tecnico Tecnologico “Ernesto Breda” saranno protagonisti dell’Arduino Day presso le Opere Sociali Don Bosco di Sesto San Giovanni.

La partecipazione è libera e aperta a tutti gli interessati. 

Tutte le informazioni su: https://day.arduino.cc/

ArduinoDay@salesianisesto – #ArduinoD19

 

Scuola Impresa Famiglia

La Scuola “Breda” aderisce al Progetto SI (Scuola Impresa Famiglia) promosso da Fondazione Cariplo e Fondazione Politecnico di Milano

Il Progetto SI (Scuola Impresa Famiglia) è un’iniziativa promossa da Fondazione Cariplo e Fondazione Politecnico di Milano – in qualità di performing partner – per sostenere il miglioramento della qualità dell’istruzione tecnica nel territorio lombardo, attraverso l’aggiornamento delle dotazioni laboratoriali scolastiche. L’iniziativa intende coinvolgere e dialogare con il mondo delle imprese e il sistema delle professioni per dare una risposta concreta alla crescente richiesta di figure tecniche specializzate.

Il Progetto SI – Scuola Impresa Famiglia – vuole fornire inoltre agli istituti tecnici aderenti, moduli didattici e attività di formazione in grado di soddisfare le esigenze di aggiornamento laboratoriale delle realtà scolastiche, ritenute un primo approccio per gli studenti alla scoperta delle proprie vocazioni professionali.

Per saperne di più visitare il sito: https://progettosi.eu/

 

“Fame e sete di giustizia”: Forum Giovani MGS

Bologna, domenica 24 febbraio 2019

Torna il Forum Giovani che il MGS (Movimento Giovanile Salesiano) organizza come momento forte di riflessione sulla spiritualità di San Giovanni Bosco per i giovani dai 18 anni in su, con un’attenzione particolare a universitari, animatori degli oratori, giovani educatori e formatori. Il Forum Giovani, a cui sono attesi oltre 300 Giovani da Lombardia, Emilia Romagna, Svizzera e San Marino, si terrà il prossimo 24 febbraio presso l’Istituto Salesiano “Beata Vergine di San Luca” a Bologna in via Jacopo della Quercia,1.

Primo momento della giornata sarà l’incontro con i testimoniPaolo De Chiara, giornalista e scrittore italiano, autore di “Testimoni di Giustizia. Uomini e donne che hanno sfidato le mafie” e Alessandro Gallo, figlio del camorrista Gennaro e cugino di Cristina Pinto, conosciuta come Nikita della camorra, che ha scelto di non seguire le orme del padre ed ora è attore e autore teatrale.

A seguire  momento di condivisione in quattro macrogruppi. Dopo il pranzo, saranno proposte ulteriori workshop di riflessione e approfondimento.

Infine, si concluderà la giornata con la Santa Messa alle ore 15.45 nella Chiesa del Sacro Cuore di Gesù presieduta da S. E. Mons. Matteo Maria Zuppi, Arcivescovo Metropolita di Bologna.

Durante tutto l’evento sarà allestita una mostra espositiva che presenta vari personaggi, testimoni e portatori di Giustizia in ambito politico e sociale.

Accoglienza dalle ore 8.00 – Conclusione ore 17.00

Hashtag ufficiale: #MGSForum 

INFORMAZIONI                                      ISCRIZIONI

 

Assemblea dei Genitori

Assemblea dei Genitori per la Scuola “Breda”

Le strutture di partecipazione e corresponsabilità mirano a creare le condizioni ideali per una sempre maggiore comunione, condivisione e collaborazione tra le diverse componenti della Scuola. Il fine è l’attuazione del Progetto Educativo di Istituto e del Piano Triennale dell’Offerta Formativa (PTOF) e la crescita della collaborazione fra insegnanti, alunni e genitori. Nelle Scuole delle Opere Sociali Don Bosco, ai sensi della normativa in vigore, sono attivate le seguenti strutture di partecipazione: il Consiglio di Istituto, il Collegio dei Docenti, il Consiglio di Classe, e l’Assemblea dei Genitori. Quest’ultima si è tenuta, per la Scuola Secondaria di Secondo Grado “Breda”nella mattinata di sabato 23 febbraio 2019, con una folta e attiva partecipazione dei genitori.

In ascolto ascolto dell’esperienza sinodale

CONVEGNO SU: Accompagnamento educativo e annuncio del Vangelo nella scuola oggi

Cliccando sulla locandina sottostante si può accedere al filmato completo della relazione:

 

Le Opere Sociali Don Bosco, come tradizione da qualche anno a questa parte, organizzano e promuovono un convegno a tema educativo e scolastico.

Relatore di quest’anno sarà il salesiano don ROSSANO SALA, che recentemente Papa Francesco ha voluto come Segretario Speciale del Sinodo sui Giovani, tenutosi in Vaticano nell’ottobre 2018.

Don Rossano, tra le altre cose direttore della rivista «Note di Pastorale Giovanile», è salesiano dal 1992 e sacerdote dal 2000. Ha svolto il suo servizio educativo-pastorale per quattro anni nell’opera salesiana di Bologna e per sei anni come Direttore e Preside dell’Istituto Salesiano Don Bosco di Brescia. Licenziato in Sacra Teologia presso la Facoltà Teologica Interregionale di Milano, ha conseguito il dottorato in Sacra Teologia presso la medesima Facoltà. Ha insegnato Teologia Fondamentale presso lo Studentato Teologico salesiano di Torino-Crocetta. Dal 2011 fa parte della comunità accademica dell’Università Pontificia Salesiana di Roma.

Il fulcro del suo intervento verterà sulla “pratica comunitaria” del sistema educativo all’interno degli ambienti scolastici.

Il convegno si terrà VENERDÌ 25 GENNAIO 2019 dalle ore 14,30 alle ore 17,30 presso il Cinema Teatro Rondinella in Viale Giacomo Matteotti, 425 a Sesto San Giovanni.

L’ingresso è libero e aperto a tutti gli interessati. Per motivi organizzativi, al pubblico esterno alle Opere Sociali Don Bosco, è richiesto di comunicare la propria adesione (nominativo e numero dei partecipanti) inviando una mail a: comunicazione@salesianisesto.it entro il 22 gennaio.

Le OSDB presenti ai campus territoriali

Le OSDB presenti ai campus territoriali

Con la partecipazione al campus di Vedano al Lambro (sabato 13 ottobre 2018) è cominciata la stagione dell’orientamento per la Scuola Secondaria di Secondo Grado “Breda” e per il Centro di Formazione Professionale “Falck”. Presenti sul territorio, disponibili a incontrare gli studenti delle Scuole Secondarie di Primo e le loro famiglie, sono i Formatori, i Docenti e gli Allievi delle Opere Sociali Don Bosco. Vi aspettiamo numerosi!

Vedano al Lambro, 13 ottobre 2018

Monza, 20 ottobre 2018

Bresso, 20 ottobre 2018

Vimercate, 26 ottobre 2018

Cinisello Balsamo, 26 e 27 ottobre 2018

Cusano Milanino, 27 ottobre 2018

Carugate, 27 ottobre 2018

La Valletta Brianza, 27 ottobre 2018

Casatenovo, 27 ottobre 2018

Cologno Monzese, 27 ottobre 2018

Paderno Dugnano, 10 novembre 2018

Vaprio D’Adda, 10 e 11 novembre 2018

Missaglia, 17 novembre 2018

Cormano, 1 dicembre 2018

Villasanta, 3 dicembre 2018

 

Gli allievi della 4° AE dell’Istituto Breda diventano imprenditori con “IMPRESA IN AZIONE”

TOLB JA, NEW RAIMENT, ECO DREAM FACTORY JA: le tre aziende create dagli allievi della Scuola Secondaria di Secondo Grado “E. Breda”

Tre gruppi di studenti della Classe 4AE, dal mese di dicembre scorso sono stati coinvolti in un progetto proposto da Pirelli. Il progetto “Impresa in Azione” è curato da Junior Achievement, associazione che intende insegnare le competenze dell’imprenditorialità ai giovani attraverso il loro coinvolgimento diretto. I ragazzi del nostro istituto, infatti, hanno costituito tre mini imprese, che hanno progettato un prodotto ciascuna per uno specifico target di mercato. Gli studenti hanno svolto indagini e ricerche, hanno strutturato le proprie imprese attribuendo a ciascun membro un ruolo preciso, hanno creato presentazioni delle imprese e dei loro prodotti, hanno raccolto fondi e realizzato i prototipi dei prodotti. Martedì 22 maggio presso Megawatt a Milano un gruppo di ragazzi per ciascuna mini impresa ha partecipato alla fiera JA per la Lombardia e il Veneto, a cui erano presenti 52 mini imprese provenienti dalle scuole superiori delle due regioni.
Sono stati accompagnati dalle insegnanti del “Breda” Chiara Redalli, che ha seguito tutte le fasi di lavoro e coordinato il progetto, e Michela Di Rocchi, oltre che dai coach Pirelli Giacomo Bocelli e Stefano Dean, che con la loro significativa presenza hanno seguito i ragazzi nel corso degli ultimi mesi. Il confronto con i coach provenienti dal mondo aziendale è stato un ulteriore momento formativo di grande importanza per i ragazzi.
Ci complimentiamo con gli studenti che hanno partecipato per la serietà mostrata, per l’allegria e l’impegno di molti che hanno permesso alle tre squadre di completare il percorso nel poco tempo a disposizione.
Ecco la presentazione delle tre aziende:
Ecco i nomi degli allievi che hanno partecipato al progetto:
Zingaro Davide
Pessina Matteo
Bilardo Simone
Caruso Matteo
Trombello Alessandro
 
Cazzaniga Samuele
Perol Leonardo
Sacchi Giuseppe
Selli Matteo
Margarita Lorenzo
 
Magni Giorgio
Andreoli Omar
Palazzi Matteo
Scipilliti Yuri

Al Technology Hub le competenze 4.0 e le nuove professioni digitali

STUDENTI E ALLIEVI DELLA SCUOLA SUPERIORE “E. BREDA” PROTAGONISTI AL TECHNOLOGY HUB DI MILANO

  

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Gli studenti del nostro Istituto “E. Breda”, daranno prova dei risultati e delle skill raggiungibili durante il loro percorso formativo, presentando una serie di progetti legati al mondo dell’elettronica-informatica, dell’automazione-robotica e della modellazione-stampa 3D, nella formula del laboratorio condiviso.

I nostri giovani, a dimostrazione di come un importante contributo innovativo per le imprese possa giungere dalle idee degli studenti delle scuole superiori che conoscono e utilizzano le nuove tecnologie, proporranno tra le numerose sperimentazioni, un cubo a led con giochi di luce realizzato con arduino, la prototipazione 3D con un software di modellazione solida (solidworks), la stampa 3D di un piccolo braccio robotizzato, il progetto di una mano robot movimentata mediante un guanto e la comunicazione senza fili, fino alla preparazione di un esempio di quadro elettrico, che possa mostrare come utilizzare i concetti di IoT applicati alla raccolta dati e alla gestione di un impianto.

“E’ indispensabile tenere in considerazione l’impatto sociale delle nuove tecnologie digitali. La scuola oggi deve essere in grado di supportare il mondo aziendale e di fornire agli studenti che si affacciano al mercato del lavoro la preparazione che le imprese si aspettano e che sempre più richiedono – commenta il Prof. Ferdinando Gaviraghi, Coordinatore Responsabile Attività Laboratoriali del settore Elettrico & Automazionedell’Istituto Tecnico Tecnologico “E. Breda” Salesiani di Sesto San Giovanni – In che modo? Competenza, condivisione e team working sono gli elementi chiave alla base del nostro metodo di apprendimento, che quest’anno ci vede compiere il traguardo importante dei 70 anni di presenza dei Salesiani a Sesto San Giovanni. La nostra esperienza dimostra che una formazione tecnica scolastica aumenta nei giovani le opportunità di proseguire con coerenza il proprio percorso di studio o lavoro: la maggior parte, infatti, dopo il diploma riesce ad avere sbocchi in realtà lavorative o di studio in linea con quanto già appreso grazie alle competenze acquisite. Un passo dunque più vicino al mondo del lavoro e alla possibilità di trovare presto un’occupazione.”