Al Technology Hub le competenze 4.0 e le nuove professioni digitali

STUDENTI E ALLIEVI DELLA SCUOLA SUPERIORE “E. BREDA” PROTAGONISTI AL TECHNOLOGY HUB DI MILANO

  

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Gli studenti del nostro Istituto “E. Breda”, daranno prova dei risultati e delle skill raggiungibili durante il loro percorso formativo, presentando una serie di progetti legati al mondo dell’elettronica-informatica, dell’automazione-robotica e della modellazione-stampa 3D, nella formula del laboratorio condiviso.

I nostri giovani, a dimostrazione di come un importante contributo innovativo per le imprese possa giungere dalle idee degli studenti delle scuole superiori che conoscono e utilizzano le nuove tecnologie, proporranno tra le numerose sperimentazioni, un cubo a led con giochi di luce realizzato con arduino, la prototipazione 3D con un software di modellazione solida (solidworks), la stampa 3D di un piccolo braccio robotizzato, il progetto di una mano robot movimentata mediante un guanto e la comunicazione senza fili, fino alla preparazione di un esempio di quadro elettrico, che possa mostrare come utilizzare i concetti di IoT applicati alla raccolta dati e alla gestione di un impianto.

“E’ indispensabile tenere in considerazione l’impatto sociale delle nuove tecnologie digitali. La scuola oggi deve essere in grado di supportare il mondo aziendale e di fornire agli studenti che si affacciano al mercato del lavoro la preparazione che le imprese si aspettano e che sempre più richiedono – commenta il Prof. Ferdinando Gaviraghi, Coordinatore Responsabile Attività Laboratoriali del settore Elettrico & Automazionedell’Istituto Tecnico Tecnologico “E. Breda” Salesiani di Sesto San Giovanni – In che modo? Competenza, condivisione e team working sono gli elementi chiave alla base del nostro metodo di apprendimento, che quest’anno ci vede compiere il traguardo importante dei 70 anni di presenza dei Salesiani a Sesto San Giovanni. La nostra esperienza dimostra che una formazione tecnica scolastica aumenta nei giovani le opportunità di proseguire con coerenza il proprio percorso di studio o lavoro: la maggior parte, infatti, dopo il diploma riesce ad avere sbocchi in realtà lavorative o di studio in linea con quanto già appreso grazie alle competenze acquisite. Un passo dunque più vicino al mondo del lavoro e alla possibilità di trovare presto un’occupazione.”