Pensare con le mani

Martedì 21 giugno a Roma, presso Palazzo Giustiniani, sede della Presidenza del Senato, è stato presentato “il Manifesto del lavoro buono – Pensare con le mani” promosso dalle organizzazioni Centro Nazionale Opere Salesiane – Formazione Aggiornamento Professionale (CNOS-FAP) ed ELIS (Educazione, Lavoro, Istruzione e Sport) per ribadire la centralità del lavoro manuale in tutte le sue declinazioni.

Sono intervenuti la senatrice Paola Binetti, il Direttore Generale CNOS-FAP don Fabrizio Bonalume, il Direttore Generale di Elis Pierluigi Bartolomei, l’estensore del manifesto prof. Dario Nicoli, il ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali Andrea Orlando, il ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi.

In rappresentanza del CNOS-FAP di Sesto San Giovanni ha portato la propria testimonianza il prof. Maurizio Todeschini, Segretario Nazionale Settore MECCANICO della Federazione CNOS-FAP.

Il seminario #PensareConLeMani ha affrontato in modo approfondito e concreto i temi della formazione adeguata al lavoro, di quali mestieri sono attuali e richiesti per evitare il protrarsi dell’attuale situazione di mismatch tra le qualifiche professionali richieste dalle aziende, e l’effettiva qualifica di quanti sono attualmente inoccupati, con l’obiettivo di raggiungere un’occupazione piena e qualificata.

#Lavoro